LUNEDI 4 DICEMBRE

Programma 1

Classi Terze (A, AL, B, C, D, E, H)

FiveX di Sara Amidani, 8′
“X” non si arrende all’idea di non entrare in quella porta. Un posto dove i desideri più bramosi prendono il sopravvento sul corpo.

La paura del buio di Giulio Faucci, 12′
Lulu, una ragazza che ha lasciato la casa dei genitori, convive con Nina. Lulu sta finendo gli ultimi esami e decide di organizzare la festa di compleanno della sua amica Ludovica.

4 walls di Riccardo Nava, 2′
Una ragazza, immersa con il cellulare nel mondo virtuale, perde la connessione WI-FI e viene travolta dall’angoscia di dover trovare il suo scopo nel mondo reale.

Empty di Marco Gianninò, 2′
Un ragazzo a cui piace dipingere, non trova l’ispirazione e viene colto da un’’inquietudine sempre maggiore.

Contrectatio di Andrea Stetur, 7′
In una stanza lurida, un ragazzo è concentrato sullo schermo del suo computer. Sta giocando all’impiccato, un gioco apparentemente innocuo, che rischia di minacciare la sua vita.

(Remake) Armageddon – Ketama126 di Nicolas Miglioresi, 3’
Un videoclip nel Vietnam moderno ancora segnato dalle invasioni passate.

Cantum di Rayan Greco, 15’
Nella foresta di Hari-Berg il giovane Tancredi sta per iniziare un’avventura senza paragoni: l’arrivo di una terribile calamità, La Fine.

The Little George di Mariapaola Della Monica, 4’
Ispirato al breve racconto “Little George” dal libro “Milk of dreams” di Leonora Carrington, tratta di George, un bambino triste e annoiato nella sua cameretta. 

Senza di te di Simone Nolè, 6’
Un anziano signore segue una ragazza tutti i giorni, provocando in lei un senso di inquietudine. Il motivo, però, è più profondo di quello che sembra.

MARTEDI 5 DICEMBRE

Programma 1

Classi Quarte

La paura di Tommaso Accalai, 2′
La vita è come un mare in cui si può sprofondare.  Un ragazzo riflette sulla paura di affrontarla finché arriva una rivelazione inattesa.

Selene di Francesco Maria Ippoliti, 5′
Una ragazza innamorata della luna percorre un viaggio in cerca del suo amore.

Spalle notturne della Classe 5E – IIS Marelli Dudovich, 5′
Cortometraggio informativo sulle condizioni di lavoro del quarto stato della società contemporanea: i riders. 

In fondo al lago di Marco Gianninò, 7′
In un bel giorno di mezza estate del 1977, quattro ragazzi decidono di andare in un bosco vicino al lago. Mai avrebbero potuto immaginare cosa avesse in serbo per loro il fato.

The Cinematography of Luca Bigazzi di Riccardo Nava, 4′
Intervista a Luca Bigazzi sul suo lavoro, la sua carriera e sulla tecnologia digitale.

Uno sguardo in meno di Federico Nickl, 5′
Un uomo di età avanzata ritrova un anello che lo farà viaggiare tra i ricordi.

Se gli omofobi avessero ragione di Giulio Faucci, 6′
2267, l’omosessualità è una malattia contagiosa, sempre meno persone portano avanti la specie, l’umanità va incontro all’estinzione. Cinque ragazzi vivono in un piccolo quartiere di provincia, divisi tra chi ha accettato il mondo in cui vive e chi spera ancora di poter trovare una soluzione.

The future is now della classe 5TGC1 – IIS G. MERONI, 5′
In un futuro distopico dove la VR ti permette di rivivere i ricordi, un ragazzo non riesce più a uscire dalla gabbia digitale..

531 Crespi D’Adda della classe 5TGC3 – IIS G. MERONI, 5′
Cinque bambini, tre sfide, una chiave.

Noi, voi, Abdel della classe 5F – IIS Marelli, 7′
Noi, Voi, Abdel è liberamente tratto dell’articolo di cronaca di Andrea Sparaciari intitolato “È Morto un Fantasma”. La storia è quella di Abdelaziz, un uomo di 32 anni che muore a causa della scarsa attenzione e sicurezza all’interno di un cantiere. La sua vita è stata segnata da un costante equilibrio tra la sopravvivenza e il desiderio di costruire un futuro migliore per sé e per quella che sarà la sua futura moglie.

MERCOLEDI 6 DICEMBRE

Programma 3

Classi Terze (BL, F, G, I)

Be water my friend di Tommaso Facchinetti, 2′
Fluidità come espressione di spontaneità, adattamento, creatività e libertà di movimento e pensiero.

Rotation di Loris Ladisa, 2′
Le lancette di un orologio scattano, un pallone centra il canestro, un pattinatore attraversa l’inquadrature. Una riflessione sullo scorrere del tempo.

Libera di essere, libera di scegliere della classe 5 AAM – Liceo Giordano Bruno, 2′
Spot dedicato alla campagna contro la violenza sulle donne realizzato dalla classe 5 AAM (2023\2024) del Liceo Giordano Bruno di Grumo Nevano.

Lovely della classe 4S – ISP Kandinsky, 4′
Videoclip rivisitato della canzone “Lovely” di Billie Eilish.

The sixth obstruction di Lea Binarelli, 8′
L’essere umano perfetto, questo è quello che vogliono ricreare. Impossibile.

Phantom Stages di Gabriele Maneo, 3′
Adam, un ragazzo di 18 anni, si sveglia di soprassalto e, guardandosi le mani, si accorge di poterci vedere attraverso. Incubo o realtà?

School trip di Mirko Re, 3′
Tic tac, il tempo scorre e la giornata scolastica di Rayane si fa sempre più noiosa. Appesantito dalla monotonia, il protagonista decide di darle colore prendendo dell’LSD.

Meta hacking di Adele Milo Marocchi, 2′

Durante un compito in classe un ragazzo si sente male. Da dove arrivano le terribili visioni? Una malattia, una droga, il sistema scolastico tossico?

VV di Diego Fossati, 5′

Tramite un nuovo strumento tecnologico, una signora può rivivere alcuni momenti emozionanti e romantici del suo passato. 

3 squilli di Matteo Filippo Fossati, 6′
Un ragazzo tradisce la fidanzata, prova dei sensi di colpa e la chiama. Lei risponderà?

XVIII dicembre sempre presenti di Mauro Minozzi, 5′
Alcuni ragazzi compiono un viaggio nel passato fascista del nostro paese.

Yada di Nicola Biolo, 3′
Yada, rapper emergente, all’uscita del suo primo album, viene intervistata in un programma televisivo.

Φιλία di Andrea Fortunato, 10′
Il protagonista, a seguito della morte del suo amico, tenta il suicidio per raggiungerlo.

Guglielmo nel multiverso della classe 1BL ITSOS Albe Steiner, 2′
Guglielmo è triste finché non si imbatte in uno strano pulsante…

Kora – Aria di Alessandra Pallotta, 3′
La canzone si chiama “aria”, esprime un sentimento di oppressione. La protagonista, perciò, cerca rifugio nella musica.

FUORI CONCORSO

L’assassinio di Davide Marcuzzi di Vasco Menichelli
Un ragazzo e una ragazza si amano: il matrimonio è dietro l’angolo. Un imprevisto, però, rischia di rovinare la loro fiaba. Il ragazzo cercherà in tutti modi di prendere in mano il proprio destino… se solo questo esistesse. 

DIO6: nessuna connessione di Riccardo Tampoia
Questa è la testimonianza, non richiesta, di un ragazzo che forse un giorno diventerà padre di una figlia che forse si chiamerà Giada. Il ritratto di un probabile padre raccontato dagli occhi e ricordi di un amico.

NOTE SULLO SCHERMO

Cosa devo fare per amarti della classe 4L dell’Istituto Enrico Falck di Sesto San Giovanni
Nel videoclip una ragazza e un ragazzo, incrociando i propri sguardi tra i corridoi della scuola, iniziano a provare sentimenti l’uno per l’altra. Mentre la ragazza ne parla felice alla sua amica, il ragazzo le sta scrivendo una canzone.

Cosa devo fare per amarti della classe 3L Istituto Enrico Falck, Cinisello Balsamo
Il ragazzo presente nel videoclip suona e canta una canzone in giro per la scuola, dedicata all’amica di una sua compagna di classe che a volte intravede. Inizia così a nutrire dei sentimenti nei suoi confronti facendole trovare sul banco il testo della canzone. Sono sul punto di baciarsi, quando il ragazzo viene svegliato dal suo professore, rendendosi conto che era tutto un sogno.